LA ZWAVE ALLIANCE INTERROGA I SUOI MEMBRI


Abbiamo parlato in passato della Z-Wave Alliance (https://z-wavealliance.org/) dicendo che si tratta di un consorzio di oltre 600 aziende leader a livello mondiale (https://z-wavealliance.org/z-wave_alliance_member_companies/) dedicato alla fornitura di prodotti (oltre 2000) e applicazioni di controllo domestico a prezzi accessibili, interoperabili e di facile utilizzo. Membri dell’alleanza sono anche oltre 2500 tra installatori e integratori in tutto il mondo alcuni dei quali certificati (https://z-wavealliance.org/find-an-installer/installer-location/italy/).

 

L’Alliance, come comunità, coinvolge i propri membri a più livelli: dall’organizzazione/partecipazione alla sponsorizzazione di eventi, dalla formazione alla assistenza tecnica; un forum interno permette lo scambio di idee, opinioni, esperienze di confronto su aspetti commerciali e tecnici. Ciclicamente, l’Alliance interroga i partecipanti su svariati temi ponendo specifici quesiti. Le espressioni di questi dibattiti vengono pubblicate insieme ad altro nelle newsletters mensili distribuite sul sito ufficiale per tutto il mondo.

Qui di seguito un nostro intervento su una delle newsletter.

 

Ago-2017

Integrator Q&A: Where do you see the smart home industry heading in the next 10 years?

"I think that smart home industry will soon be a key sector of employment. As every piece of our life, from our smartphones to our cars, are becoming more connected, I believe that everyone will soon desire a smart home that perfectly fits their needs. The complexity of the growing IOT and relevant automation systems will continue to require a high level of product knowledge and expertise for planning, designing and maintenance activities. I think that smart industry is at a point now where it needs a comprehensive training school for new smart home technicians. These need to be competent in electrical work, computers, connectivity, informatics and more."

https://z-wavealliance.org/wp-content/newsletters/August_2017_Pre_CEDIA.html

 

Integrator Q&A: Dove vedi arrivare l’industria delle smart home nei prossimi 10 anni?

“Penso che l'industria della smart home sarà presto un settore chiave per l'occupazione. Siccome ogni parte della nostra vita, dai nostri smartphone alle nostre auto, sta diventando sempre più connessa, credo che presto tutti desidereranno una casa intelligente che si adatti perfettamente alle proprie esigenze. La complessità del crescente Internet delle Cose e dei relativi sistemi di automazione,  continuerà a richiedere ai nuovi tecnici della smart home un elevato livello di conoscenza dei prodotti e competenza per le attività di pianificazione, progettazione e manutenzione. Questi dovranno avere competenze per svolgere lavori elettrici, sui computer, sulla connettività, in informatica ed altro.”

 

 

MaP